Vendemmia, raccolto attualmente in corso nel Friuli venezia Giulia

Udine – Si preannuncia un esito vendemmiale molto favorevole per la campagna di raccolta attualmente in corso nel Friuli Venezia Giulia. Infatti, secondo le stime dei tecnici della direzione centrale delle Risorse Agricole, Naturali e Forestali della Regione, l’andamento climatico stagionale ha finora premiato la qualità delle uve. Qualità, che, sia per le uve raccolte, che per quelle ancora in fase di maturazione sulla pianta, risulta davvero elevata. Al momento sono state vendemmiate le varietà che servono per realizzare la base dei vini da spumantizzare, ovvero il Pinot Bianco, il Pinot Nero e lo Chardonnay. E’in corso la raccolta delle stesse varietà per la realizzazione dei vini fermi (cioè non spumantizzati) da vitigni autoctoni, o per comporre gli uvaggi. E proseguirà nelle prossime settimane per le altre varietà dei bianchi. Per le uve a bacca rossa sarà invece necessario attendere forse oltre la metà del mese di settembre. E se le condizioni meteo attuali dovessero perdurare, contraddistinte da un buon soleggiamento e da una marcata escursione termica tra il giorno e la notte, anche per i vini rossi del Friuli Venezia Giulia la stagione dovrebbe risultare eccellente. Con prodotti ricchi di polifenoli e di sostanze coloranti che conferiranno aromi da concorso al vino. Soprattutto se si dovesse verificare qualche, anche sporadica, precipitazione piovosa. Nonostante l’elevata qualità delle uve però, al di là del loro impiego per la vinificazione, esse non hanno una elevata quotazione di mercato per quanto attiene l’uso da tavola. E ciò rappresenta un problema per gli agricoltori che non sono vitivinicoltori, ovvero che non producono uve per la vinificazione in proprio. Questi viticoltori nel Friuli Venezia Giulia sono la maggioranza. Le quotazioni basse delle uve sono dovute anche alla crisi economica generale e a una sia pur limitata stagnazione dei consumi enologici. Per quanto attiene infine alle previsioni quantitative vendemmiali, la raccolta dovrebbe subire un calo medio sull’intero territorio regionale di circa il 5 per cento, dovuto esclusivamente a fenomeni meteorologici. Infatti, su tutto il vigneto regionale lo stato di salute delle uve è al momento ottimo. (Comunicato Stampa – Regione Friuli Venezia Giuli)

Leave a Reply

Your email address will not be published.