Irene Fargo fa furore in Spagna con il “Respiro del Mondo”

“Il respiro del mundo”, ottima versione spagnola dell’ultimo singolo di Irene Fargo, sta avendo successo in Spagna piazzandosi nelle classifiche radiofoniche con una tendenza costante al rialzo. Continua il messaggio della cantante e dei suoi autori, agli italiani che vivono all’estero. È come sempre un messaggio di forza e di avvicinamento al loro paese d’origine. Lo fa questa volta descrivendo quel mondo di uomini e donne che fanno grandi i paesi, una dimensione annunciata con un titolo emblematico, e con parole e musica di Claudio Maifrini per le edizioni di PressingMusic ltd. Londra, di cui è direttore artistico Nando Garozzo. Il brano fa parte dell’album “Crescendo”, una raccolta di canzoni di vari autori, il cui lancio avverrá invece alla fine di ottobre del 2012 sia in Italia sia in Canada.

Ancora una volta, accompagnata dal ritmo rivisitato della batucada, Irene Fargo affronta con la sua voce inconfondibile, calda e melodiosa, il tema esistenziale della speranza, vista come soluzione alle continue incertezze della vita. Lo fa con affetto, indicandone i sintomi piú significativi, da cogliere come conferma di una continuitá di vita che non cesserá mai; segnali emozionanti, suggestivi ma semplici, come il volo di un’aquila o l’arrivo della notte, attraverso i quali si puó percepire il respiro di un mondo effervescente che continuamente si rinnova.

L’ambiente musicale spagnolo, tanto a livello professionale quanto a quello dei fan, caratterizzato da un’impronta privativa, gelosa e nazionalistica, non è stato mai favorevole per i talenti stranieri. In genere li sottopone ad una estenuante fase di attesa, di selezione, che scoraggia i più deboli, ma potenzia i migliori. E quando alla fine ne accetta uno significa che non può fare a meno di farlo, perchè che ne ha riconosciuto il valore artistico, l’impatto mediatico e le qualità canore. In questo caso le strade si aprono e il percorso si spiana secondo un andamento quasi geometrico, come sta avvendo nel difficile ambiente musicale iberico per la brava e versatile cantante lombarda. Per Irene Fargo, la conquista della Spagna rappresenta un ulteriore tassello per la sua carriera, ricca di esperienze alternate fra musica e recitazione, che fanno parte di un successo iniziato tanto tempo fa quando interpretava «La donna di Ibsen» e «Come una Turandot» sul palco dell’Ariston, un successo confermato al Festival di Sanremo 1991 dove si classificò seconda nella sezione «nuove proposte» e poi anche nell’anno successivo. Visti in questa ottica, i risultati che Irene Fargo sta ottenendo in Spagna esprimono una conquista professionale e morale sicuramente più importante del freddo linguaggio delle cifre e delle classifiche.

PressingMusic ltd.
Ufficio Stampa
Paola Pacifici
(0034) 647952382
pacifici.paola@libero.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.