Degustazioni e recenzioni: L’età dell’oro, alcuni grandi bianchi

CHARDONNAY 1996, CANTINA TERLANO
Trentino Alto Adige, località Terlano
Chardonnay 100%
gradazione alcolica 13%

Quì lo Chardonnay viene coltivato da più di 150 anni, si è integrato nella regione; per cui si può affermare che il vitigno riesce ad esprimere la tipicità del territorio.
I vini fermentano in botte grande; affinano sui lieviti, che lo proteggono dalle ossidazioni, per riposare, in fine, un anno in bottiglia prima di essere messo in commercio. un lavoro paziente e meticoloso.
Questo Chardonnay, in particolare, ha vissuto ben quattordici anni in cantina. Può benissimo essere definito un Rosso vestito di Bianco! Un vino da meditazione.
Il suo colore è ancora giallo dorato, brillante ma non intenso, con riflessi ancora verdolini; è padrone di un grande estratto.
Molto minerale al naso: la pietra focaia spicca in modo deciso. Il frutto ricorda la mela cotogna; si susseguono lo zafferano, il pepe bianco; per chiudere con note di pompelmo rosa.
Al naso appare ancora un po chiuso.
In bocca entra secco e la struttura è resa imponente dall’alcol; è molto più minerale che fresco, anche se con una scia decisamente severa ed austera, come d’altronde lo è il vino stesso, che riesce benissimo a non farci capire la sua età.

Isabella Ceccarelli

Autore: Isabella Ceccarelli


Isabella Ceccarelli, classe ’75, giorno e mese fatale: 11 Novembre, data dedicata a San Martino, quando ogni mosto è vino. La contraddistingue una spiccata passione per il vino. Ma anche per l’arte e la poesia. Partecipa a mostre ed è instancabile nello scrivere poesie e pensieri (che vorrebbe mettere in un blog). Tutto legato dall’ormai sconosciuto filo conduttore dei sentimenti e dalla vena di una sottile cultura.
Cell. +39 346 0632204

Leave a Reply

Your email address will not be published.