Tornano le reti dei Festival sostenute da Puglia Sounds

pubblico-1000x500Per il terzo anno consecutivo Puglia Sounds ha favorito, attraverso uno specifico avviso pubblico, la creazione di reti tra festival estivi che si svolgono sull’intero territorio regionale dalla Daunia al Salento: dal 1 giugno 2013 prenderanno il via le 9 reti tra festival Apulia Jazz Network, Apulia Suoni e Danze, Daunia Felice, Feste Musicali in Puglia, Mediterranea Network, Momart Network, Remaop, Social Sounds e Summer Music Network. 9 reti che riuniscono 38 festival per un totale di circa 300 concerti di tutti i generi musicali, dalla classica all’hip hop, dal rock alla world, dall’elettronica alla musica antica, in programma sino al 15 ottobre 2013 in 44 comuni pugliesi.

Con l’avviso pubblico Rete dei Festival, Puglia Sounds sostiene il segmento festivaliero estivo regionale, consolida l’attività musicale del territorio, aumenta la qualità dei festival e la conseguente attrattività turistica, accresce la capacità produttiva e la relazione con soggetti nazionali ed internazionali, moltiplica la visibilità locale e nazionale e incrementa la presenza della musica pugliese nei mercati musicali internazionali. L’intervento di Puglia Sounds sull’attività delle reti diventa biennale – 400mila euro il budget complessivo per il biennio 2013/2014 – per favorire la stabilizzazione dei festival e lo sviluppo delle capacità progettuali e imprenditoriali degli operatori musicali che operano sul territorio regionale. Con le Reti dei Festival Puglia Sounds cresce la qualità dei festival pugliesi con un’offerta musicale originale ricca di prime nazionali. Sono infatti in programma 78 nuove produzioni musicali, 40 nel 2013 e 38 nel 2014, spettacoli originali che coinvolgono artisti pugliesi, italiani ed internazionali prodotti e presentati in prima nazionale dalle rassegne pugliesi. I festival diventano quindi dei centri di produzione, oltre che di programmazione musicale, in grado di offrire cartelloni musicali unici in grado di attrarre pubblico e media extra regionali. Aumenta anche la relazione tra i festival pugliesi e i soggetti produttivi nazionali ed internazionali: sono previste coproduzioni artistiche, 5 nel 2013 e 4 nel 2014, con festival ed istituzioni culturali che incrementano la circolazione della produzione musicale pugliese creando nuove relazioni ed economie per i festival. Maggiore anche la presenza all’estero e lo sviluppo di rapporti artistici e commerciali internazionali. Tra il 2013 e il 2014 i festival pugliesi parteciperanno ad alcune tra le più importanti fiere musicali internazionali SXSW negli USA, Womex in Gran Bretagna e in Spagna, Midem in Francia, PrimaveraPro, Fira Mediterrània de Manresa e Mercat de Música Viva de Vic in Spagna, Jazzahead! in Germania, Medimex in Italia e Classical:Next in Austria solo per citare alcuni dei 23 appuntamenti in programma in due anni. Le Reti dei Festival entreranno inoltre a far parte di Yourop, Europe Jazz Network ed European Festival Association, tra i principali network musicali internazionali. Infine previsto un incremento della visibilità locale e nazionale delle attività delle Reti dei Festival attraverso la realizzazione di materiali promozionali delle attività di rete.

Leave a Reply

Your email address will not be published.