Cinema al MAXXI di Roma

maxxi-romaIn attesa dell’ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, il cinema è presente nella capitale con una iniziativa presentata presso il MAXXI, che – come senz’altro saprete – è il Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo, inaugurato il 28 maggio 2010 e collocato in via Guido Reni, nel quartiere Flaminio della capitale.

L’iniziativa in questione s’intitola “Cinema al MAXXI, Anteprime, Classici, Incontri”, e vi partecipa anche, se non soprattutto, la Cineteca Nazionale, struttura collegata al Centro Sperimentale di Cinematografia. La Cineteca Nazionale collabora con il MAXXI e Rarovideo per portare negli spazi del museo romano una serie di capolavori trascurati del cinema italiano, dal secondo dopoguerra alla fine degli anni Settanta. I celebri classici saranno riproposti al pubblico in una cornice di incontri e conferenze con attori e registi, scrittori e giornalisti, personalità della società civile e della politica.

Il primo appuntamento è sabato 14 settembre, alle ore 20, con Divorzio all’italiana di Pietro Germi, a cui seguirà una conversazione con Carlo Verdone e Mario Sesti.

In programma pellicole firmate da Giuseppe De Santis (Caccia tragica, 21 settembre ore 20), Antonio Pietrangeli (La parmigiana, 28 settembre ore 20), Ferdinando di Leo (Milano calibro 9, 5 ottobre ore 20), Mario Monicelli e Steno (Guardie e Ladri, 12 ottobre ore 20), Riccardo Freda (Aquila nera, 19 ottobre ore 20), Valerio Zurlini (Cronaca familiare, 26 ottobre ore 20), e il film di montaggio di Bruno di Marino Lo sguardo espanso. Cinema d’artista italiano: un’antologia (6 novembre ore 18).

Fra i protagonisti degli incontri dopo le proiezioni, tutti moderati da Mario Sesti, ci saranno Francesco Alò, Roberto Andò, Sergio Castellitto, Carolina Crescentini, Gianluca Curti, Bruno Di Marino, Piero Dorfles, Anna Foglietta, Gina Lollobrigida, Vinicio Marchioni, Italo Ormanni, Cristiana Perrella, Greta Scarano, Ettore Scola, Domenico Starnone, Fabio Troiano, Carlo ed Enrico Vanzina.

Si ringrazia Susanna Zirizzotti, dell’Ufficio Stampa del Centro Sperimentale di Cinematografia, per l’opportunità offertaci e per tenerci sempre presenti in occasione delle tante attività del CSC e della collegata Cineteca Nazionale.

Autore: Franco Baccarini

Scrittore, saggista, autore di articoli per giornali cartacei e telematici, di testi per il teatro e di cortometraggi.
Teatrografia
2007 – Autore del dramma in atto unico “Insostituibili assenze”.
Filmografia
1996 – Soggettista, sceneggiatore e regista del video-clip “Anatomia dell’altro volto di una metropoli”.
2012 – Soggettista e sceneggiatore del cortometraggio “La ragazza e il mare” (regia di E. Colombo).
2013 – Soggettista e sceneggiatore del cortometraggio “Un amore da proteggere” (regia di L. Greco).
Bibliografia
2008 – “Bioetica animalista. Dagli aspetti socio-filosofici alle applicazioni pratiche nella sperimentazione clinica dei farmaci” (Edizioni Universitarie Romane).
2009 – “La Tecnoetica nel Cinema. Bioetica del Futuro” (Edizioni Palombi).
2010 – Capitolo “Tecnoetica nel Cinema” all’interno del volume “Tecnicizzare l’uomo o umanizzare la tecnica?” (Edizioni LEV), di Autori Vari.
2012 – “Tecnoetica e Cinematografia” (Edizioni Universitarie Romane).
2013 – “Tecnoetica e Cinematografia (in versione e-book)” (Edizioni Universitarie Romane).

Leave a Reply

Your email address will not be published.