Campioni per sempre

Fausto Fiorucci alla HH Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum Endurance Cup, Dubai 2018

Fausto Fiorucci, il 6 gennaio, a venti anni dalla conquista del titolo individuale di vice campione del Mondo di endurance equestre a Dubai, nello stesso deserto ha concluso brillantemente la HH Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum Endurance Cup che, insieme alla President Cup, è la competizione più prestigiosa al mondo sui 160 chilometri.

Una gara molto dura e impegnativa a cui hanno partecipato, su invito del comitato organizzatore cui fa capo lo sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, vice Presidente e Primo Ministro degli Emiratri Arabi Uniti, e Governatore di Dubai, i più importanti cavalieri a livello mondiale. Questi i numeri: 360 i partenti, 237 gli eliminati, 123 all’arrivo. Fiorucci si è classificato primo dei dieci italiani in gara, dopo di lui, distanziata di circa 30 posizioni, ha tagliato il traguardo Francesca Guida mentre gli altri otto sono stati eliminati.
Tantissimi i complimenti da parte di giudici e veterinari per Fausto Fiorucci che di gran lunga il meno giovane di tutti i partecipanti, in sella a un cavallo, Beachcomber Spiderman, che non aveva mai visto prima in quanto messo a sua disposizione dal Comitato Organizzatore, ha dimostrato sia un’ottima preparazione atletica che una perfetta gestione del cavallo e della gara. Una gara in cui essere “finisher”, come ha scritto Luca Giannangeli su Sport Endurance, è un’opportunità che solo pochi provano nella vita.

Ai primi posti della classifica tutti cavalieri degli Emirati Arabi e vincitore è risultato Saif Ahmed Mohammed Ali Al Mazrouei in sella a Nopoli del Ma alla media di oltre 24 km/h.

Immagini: una vecchia foto di Fausto Fiorucci con lo sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, in Italia, e cavalieri in gara nel deserto di Dubai.

Leave a Reply

Your email address will not be published.