Al Parlamento europeo questa settimana

StrasburgoQuesta settimana i deputati nazionali si confronteranno sulle questioni economiche, sociali e di bilancio. Il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan si recherà in visita al Parlamento europeo. I deputati voteranno nelle commissioni sulla questione delle chiamate d’emergenza per le nuove auto, sulle misure antidumping e sui beni culturali nazionali.

Da lunedi a mercoledì le commissioni del Parlamento europeo si riuniscono a Bruxelles. I deputati europei discuteranno delle questioni economiche, sociali e di bilancioIl Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz e i capigruppo incontrano il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan martedì pomeriggio. Sarà l’occasione per discutere dell’avanzamento dei negoziati di adesione della Turchia, dell’indipendenza della magistratura turca e della posizione del paese sulla crisi in Siria e in Iraq. Da lunedì a giovedì i ministri greci spiegano alle commissioni parlamentari le priorità del semestre diPresidenza greca del Consiglio dell’UE. Giovedi la commissione per il Mercato interno e la protezione dei consumatori (IMCO) voterà le nuove regole che rendono obbligatorio un sistema di chiamate d’emergenza sulle nuove auto. Secondo la nuova legislazione la chiamata d’emergenza dovrebbe innescarsi al momento dello scontro di due macchine. La commissione per la Cultura (CULT) adotterà martedì delle nuove norme in materia di rimpatrio dei beni culturali esportati illegalmente. In occasione dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi, mercoledì la sottocommissione per i Diritti umani discuterà della situazione in Russia. I rappresentanti di Human Rights Watch, Memorial e Quarteera, un’organizzazione LGBTI, parteciperanno al dibattito. Martedì delle regole anti-dumping rafforzate saranno adottate dalla commissione per il Commercio internazionale (INTA). Le nuove misure prevedono un possibile intervento nel caso in cui i beni importati siano venduti al di sotto del prezzo di mercato dell’UE. La commissione per gli Affari esteri analizzerà martedì lo stato di avanzamento dell’integrazione della Bosnia-Erzegovina, del Montenegro e di FYROM. La commissione per l’ambiente (ENVI) voterà mercoledi su un regolamento che vieta la spedizioni dei rifiutidall’Unione europea. Nel 2009 sono stati 400 i casi di spedizioni illegali di rifiuti segnalati dalla Commissione europea. Le elezioni europee si avvicinano. Dopo Francoforte e Parigi, il prossimo evento REACT si terrà venerdì a Roma e sarà incentrato sulla qualità della vita nell’UE.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.