Uefa ed Europol unite contro le scommesse e la criminalità nel calcio

2111576_w4COMUNITÀ EUROPEA – È stato firmato un accordo di cooperazione tra UEFA ed Europol per contrastare le combine nel calcio. I due organismi d’ora in avanti si consulteranno e scambieranno conoscenze sulle partite truccate e sulla criminalità organizzata.
A mettere la firma a Nyon sul memorandum, il Presidente UEFA Michel Platini e il direttore dell’agenzia dell’Unione Europea per la lotta al crimine, Rob Wainwright.
“Lo sviluppo del calcio e delle scommesse legate ad esso hanno portato molti soldi e persone interessate a questi soldi. Purtroppo pero’ l’UEFA non puo’ indagare da sola.Abbiamo bisogno di qualcuno che lo faccia per noi. E’ una cosa che volevo dal 2007, da quando sono diventato Presidente”.
L’UEFA adotta una politica di tolleranza zero verso le combine, con sanzioni severe, come la squalifica a vita, contro club, giocatori, dirigenti o arbitri che abbiano commesso violazioni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.