A Gubbio la puntata zero di Oltrefestival, promette le relazioni pericolose

OltrefestivalGUBBIO (PG) – Musica di grande impatto emotivo, per una serata di sorprese e virtuosismi musicali a Gubbio, il 13 agosto, nella puntata Zero di Oltre Festival, con il concerto: le relazioni pericolose. Le canzoni di Claudia Fofi viste dal genio pianistico di Ramberto Ciammarughi, con la partecipazione alle chitarre di Paolo Ceccarelli, voce Claudia Fofi, con la direzione artistica di Giovanni Sannipoli. Claudia Fofi ha un curriculum musicale di tutto rispetto e qui, si mette in gioco grazie a questa nuova collaborazione con il geniale pianista Ciammarughi. Un onore, come afferma la stessa Claudia Fofi, parafrasando il famoso romanzo epistolare di Choderlos de Laclos, Le Relazioni Pericolose, è il titolo di un concerto eugubino, ma può una relazione musicale essere “pericolosa”? La risposta è decisamente affermativa, soprattutto quando i protagonisti della storia sono personaggi così interessanti come Ramberto Ciammarughi e Claudia Fofi. Il concerto, promette di essere un viaggio sorprendente ed emozionante. Il concerto è caldamente consigliato agli amanti della musica d’autore e della buona musica in genere; ma non immaginiamo clichées, le canzoni di Claudia Fofi sono assolutamente fuori dall’ordinario, per cui ci attendono sicuramente gradite sorprese musicali. L’incontro tra un grande pianista e compositore contemporaneo, quale Ramberto Ciammarughi, e le canzoni di Claudia Fofi, dà vita ad uno straordinario evento musicale, di altissimo livello, caldo e di grande impatto emotivo per la qualità dei testi e degli arrangiamenti. La cantautrice umbra, outsider per vocazione, nella sua carriera artistica ha vinto numerosi premi, ed è conosciuta per la parsimonia delle sue apparizioni. In questa occasione, canterà un repertorio tutto nuovo, frutto di canzoni composte negli ultimi tre anni, e alcuni brani meno recenti, che fanno parte delle sue autoproduzioni. Siamo sempre nell’ambito che ha caratterizzato tutta la storia della Fofi, la ricerca sulla forma-canzone, ricerca che l’ha portata nel 2014 a tenere un workshop sulla scrittura creativa della canzone al Meeting delle Etichette Independenti di Faenza. Quindi, musica fuori dai generi più strettamente classici, volutamente allergica a ogni tipo di definizione. Ramberto Ciammarughi, con il suo gusto eclettico, l’amore per la parola teatrale e letteraria, la vivace vena compositiva e il grande virtuosismo pianistico, mai fine a se stesso, interpreta queste canzoni dando loro un’impronta particolare, facendole proprie, quasi ridefinendole col tocco passionale delle dita sui tasti del pianoforte. Un connubio sorprendete che lascia spazio alla partecipazione del chitarrista Paolo Ceccarelli, già al fianco di Claudia Fofi nel recente “Concerto Autobiografico”.

Isabella Ceccarelli

Autore: Isabella Ceccarelli


Isabella Ceccarelli, classe ’75, giorno e mese fatale: 11 Novembre, data dedicata a San Martino, quando ogni mosto è vino. La contraddistingue una spiccata passione per il vino. Ma anche per l’arte e la poesia. Partecipa a mostre ed è instancabile nello scrivere poesie e pensieri (che vorrebbe mettere in un blog). Tutto legato dall’ormai sconosciuto filo conduttore dei sentimenti e dalla vena di una sottile cultura.
Cell. +39 346 0632204

Leave a Reply

Your email address will not be published.