L’export del made in Italy

Made in ItalyIl made in Italy è in aumento, e grazie soprattutto agli Stati Uniti arriva in un anno la soglia dei 400 miliardi di euro. Importante, tra i settori, la crescita delle auto in progresso annuo, come dato più significativo. Molto bene nel bilancio annuo anche alimentari, elettronica, chimica e farmaceutica, in maniera minore il tessile-abbigliamento. La crescita del made in Italy dipende dalla rivalutazione del dollaro. La frenata degli emergenti, Russia e Brasile, limita il progresso dell’area extra-Ue nei dodici mesi. L’Istat registra invece un lieve calo dell’Italia nel contributo alle esportazioni dell’area Ue, realizzato sia sul mercato interno che nelle aree extra-Ue. Il saldo commerciale annuo per l’Italia raggiunge i 45,2 miliardi, in miglioramento di oltre tre miliardi grazie al calo della bolletta energetica, area in cui il “il  negativo” si abbatte di quasi dieci miliardi di euro.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.