Il genio di Salvador Dalì, esaltato dal metodo classico cuvage

DaliSalvador Dalì, il genio incontrastato del surrealismo spagnolo, spirito multidimensionale, viene esposto nell’ambito di “Materie dialoganti”, la mostra allestita all’interno del Palazzo Liceo Saracco di Acqui Terme (AL), in occasione della 45° edizione dell’Antologica acquese, dal 16 luglio al 4 settembre 2016. I riflettori della cantina Cuvage e dei suoi spumanti metodo classico si accenderanno sulle opere ed il talento di Salvador Dalì. Un evento dall’incredibile valore artistico, curato dall’architetto Adolfo Francesco Carozzi, curatore della rassegna. L’arte eterogenea di Dalì pennellerà i tratti dello spumante Metodo Classico in una cornice onirica, durante l’inaugurazione della mostra, venerdì 15 luglio, alle ore 18.30, all’interno del Palazzo Liceo Saracco di Acqui Terme. Cuvage regalerà un’esperienza unica: l’abbinamento tra la visita alla sua “cattedrale delle bollicine” e quella alla mostra dedicata a Dalì. La proposta è un tour che porta alla scoperta dei segreti dello spumante Metodo Classico e allo stesso tempo invita ad ammirare le tele del maestro spagnolo, in un binomio che supera la metafisica e unisce tutti i sensi. A coloro che visiteranno la cantina, per tutta la durata della mostra, Cuvage offrirà l’ingresso all’esposizione di Palazzo Liceo Saracco ad Acqui Terme, che continuerà fino al 4 settembre 2016. L’anima poliedrica dell’artista contemporaneo Salvador Dalì, si colora di un’ampia tonalità di mezzi espressivi, che si caratterizzano per la diversità dei materiali e l’utilizzo di tecniche particolari. “Materie dialoganti” diviene un’esposizione variegata che segue il filo conduttore dello stile surrealista, volto ad esprimere messaggi, indurre sensazioni e creare suggestive atmosfere, cariche di simbolismi. Dalle opere di grandi dimensioni, all’arte sulla carta, passando per i giochi di luce e colore in continuo movimento del vetro, e terminando con dodici oggetti in oro, componenti d’arredamento e sculture monumentali. Una mostra dal forte impatto visivo, in grado di suscitare negli spettatori le emozioni più disparate, all’interno di un metodo espressivo fantastico ed allo stesso tempo iconografico.

LE VISITE ALLA CANTINA: Chi vuole scoprire l’affascinante mondo degli spumanti piemontesi, immerso nell’incantevole panorama di una delle aree vitivinicole più suggestive d’Italia, Patrimonio dell’Unesco, ha l’occasione di intraprendere un viaggio nel gusto e nella qualità delle produzioni enologiche di Cuvage, ad Acqui Terme. A chi desidera conoscere come avviene la produzione dello spumante, Cuvage apre le porte della sua prestigiosa cantina, per svelare i segreti che stanno alla base dei suoi vini ed offrire in degustazione le specialità gastronomiche del territorio.

Tutti i giorni, dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 15:30 alle 18:00, i visitatori (su prenotazione) possono lasciarsi guidare in un itinerario che approfondirà il mondo della spumantizzazione  del metodo classico, frutto di lunghe attese finalizzate allo sviluppo della complessità nei prodotti. Al termine del tour, si potranno assaggiare tre vini della produzione, in abbinamento ad alcune specialità della gastronomia locale.

Isabella Ceccarelli

Autore: Isabella Ceccarelli


Isabella Ceccarelli, classe ’75, giorno e mese fatale: 11 Novembre, data dedicata a San Martino, quando ogni mosto è vino. La contraddistingue una spiccata passione per il vino. Ma anche per l’arte e la poesia. Partecipa a mostre ed è instancabile nello scrivere poesie e pensieri (che vorrebbe mettere in un blog). Tutto legato dall’ormai sconosciuto filo conduttore dei sentimenti e dalla vena di una sottile cultura.
Cell. +39 346 0632204

Leave a Reply

Your email address will not be published.