Al via la 42° edizione di “Vinestate”

VinestateTORRECUSO (Benevento) – Al via la 42° edizione di “VinEstate”, la rassegna dedicata all’Aglianico del Taburno, organizzata dal Comitato Vinestate in collaborazione con il Comune di Torrecuso e dell’Associazione Aglianico del Taburno; con il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Benevento, della Camera di Commercio di Benevento e del Sannio Consorzio Tutela Vini. La rassegna prenderà il via con il convegno sul tema “Una viticoltura sostenibile e competitiva: la sfida del Taburno”. Protagonista della Kermesse, è l’Aglianico del Taburno Docg, evidenziato da una Master class guidata da Daniela Scrobogna (Federazione Italiana Sommelier), che presiederà anche la degustazione guidata di Falanghina del Sannio Dop. Spazio infine allo showcooking, la grande novità di questa edizione 2015, che nella serata di apertura vedrà protagonista lo chef Angelo D’Amico. Nelle altre due serate della rassegna, ai fornelli si esibiranno Antonio Pisaniello e Gianfranco Vissani. Ma non solo vino, anche libri, stelle e degustazioni e laboratori sensoriali: nella Casa Spazio Slow Food le degustazioni dei prodotti della Comunità del Cibo del Taburno; la presentazione del libro “Giuseppe Di Vittorio. Una storia di vita essenziale, attuale, necessaria”; “Sole, Vino e Stelle”, osservazione guidate del cielo con telescopi a cura dell’Unione Astrofili Napoletani; mostre a cura di Alessandro Rillo e Marina Pederucova. Ricca la proposta musicale: in piazza Sant’Erasmo in scena ‘The special riders’ mentre i ‘Raugh Max & The Steamrollers. Ma le vere protagoniste sono le 19 cantine, che renderanno vitale le stradine e le piazze del centro storico.

Isabella Ceccarelli

Autore: Isabella Ceccarelli

Isabella Ceccarelli Isabella Ceccarelli, classe '75, giorno e mese fatale: 11 Novembre, data dedicata a San Martino, quando ogni mosto è vino. La contraddistingue una spiccata passione per il vino. Ma anche per l'arte e la poesia. Partecipa a mostre ed è instancabile nello scrivere poesie e pensieri (che vorrebbe mettere in un blog). Tutto legato dall'ormai sconosciuto filo conduttore dei sentimenti e dalla vena di una sottile cultura. Cell. +39 346 0632204