Il vetro di Murano sbarca in Russia

Aperto a Mosca uno spazio espositivo che celebra questa eccellenza del made in Italy che coniuga bellezza e sostenibilità

Vetro di MuranoIl vetro di Murano, uno dei simboli del Made in Italy, arriva in Russia. A Mosca ha aperto, infatti uno spazio espositivo di Seguso Vetri d’ Arte, un’azienda protagonista della storia del vetro di Murano e una famiglia, la Seguso, attiva dal 1397 in un settore sinonimo dell’eccellenza artistica e manifatturiera italiana.

L’apertura in Russia è stata possibile grazie alla collaborazione con l’imprenditore russo Mikhail Kusnirovich, proprietario di centinaia di negozi e fondatore del Bosco di Ciliegi (casa di distribuzione presente in tutta la Russia che controlla le maggiori holding nel campo moda, beauty, e ristorazione), il quale possiede e gestisce più di 100 punti vendita nelle principali città della Russia. Con questa iniziativa, l’azienda entra così dalla porta principale in un mercato che prima rappresentava una modesta fetta del proprio business.

Integrità, sostenibilità, maestria, bellezza sono i pilastri su cui si basa l’impegno della famiglia Seguso per esportare la cultura del vetro di Murano nel mondo. Oggi l’azienda è guidata da Gianluca e Pierpaolo, 23° generazione Seguso e Mosca è l’ultima tappa di un’espansione che ha preso il via cinque anni fa e che ha permesso all’azienda di raddoppiare ricavi e occupazione.

FONTE: Ufficio Stampa Federica Cingolani

Leave a Reply

Your email address will not be published.