Joe Balluzzo pubblica il nuovo singolo “Stella Cadente”

La canzone sarà in uscita venerdì 29 Marzo

Joe Balluzzo Stella CadenteDa venerdì 29 marzo sarà disponibile in radio, negli store digitali e su tutte le piattaforme di streaming (etichetta Ultratempo).
Il brano racconta di quel momento in cui tutti almeno una volta da bambini hanno sognato ed espresso un desiderio con la speranza di vederlo realizzato. Diventando adulti spesso si perdono di vista i sogni e ci si ritrova con una vita costellata di doveri: un lavoro che non piace, relazioni che non corrispondono, e ci si ritrova così insoddisfatti e arrabbiati con tutto e tutti.
«Stella Cadente è un dialogo con l’ascoltatore in cui racconto le scuse razionali a cui ci aggrappiamo per la paura di fare quel salto che potrebbe veramente cambiare tutto» – spiega Joe – «quel coraggio e quella possibilità di recuperare e realizzare i nostri desideri più profondi, quella capacità di sognare proprio come facevamo da bambini».
La copertina è un omaggio ad Antoine de Saint-Exupéry e al suo celebre romanzo Il Piccolo Principe.
«C’è una frase di quel libro che raccoglie l’essenza di questa canzone: tutti i grandi sono stati piccoli ma pochi di essi se ne ricordano» – racconta Joe – «È per questo che ho voluto rendere un piccolo omaggio personale ad un’opera che ha segnato la storia della letteratura e non ha età… e ancora oggi parla a grandi e piccini. »
Il video, diretto da Francesco Salemme,  racconta la vita di un uomo di mezza età, interpretato dall’attore Gianluca Caldironi, insoddisfatto della propria vita fino a che, una sera al rientro a casa dopo una giornata difficile, ritrova un vecchio VHS della sua infanzia e riassapora la sua felicità di bambino.
JOE da aprile sarà in tour per presentare live il nuovo singolo con partenza il 7 aprile dalla sua città: Roma, Apartment Roma (Via dei Maruccini 1/1a).
Durante la serata presenterà in anteprima il video di Stella Cadente, in uscita su tutti i canali l’8 aprile.
Oltre ai nuovi brani, la scaletta del concerto include anche Il Grido, Scivola, Amami per Sempre, Vado Via, We’ve found love, alcune delle canzoni che fanno parte del suo album d’esordio “Tra i Miei Colori” (Ultratempo/Self distribuzione), un lavoro di ispirazione pop che affonda le proprie radici nel soul, genere a cui Joe è particolarmente legato. Dieci canzoni interamente scritte da lui che rivelano un vasta gamma di sfumature, dove ogni suono trova il suo spazio perfetto. Atmosfere melodiche ed intimiste di un’elegante e ispirata canzone d’autore si alternano a sonorità uptempo funk rock.
Joe Balluzzo  vive a Roma, dove lavora come interprete: parla inglese, spagnolo, francese e un po’ di portoghese. La musica entra nella sua vita molto presto. Sin da piccolo inizia a studiare pianoforte per poi passare allo studio del canto moderno dedicandosi a girare l’Italia con la sua band dove da subito viene riconosciuto per la sua timbrica particolare e la vocalità soul. Oltre a comporre si diverte a rivisitare grandi artisti del panorama pop internazionale, da Ellie Goulding ai Coldplay, passando per Adele e Bruno Mars. Pezzi unplugged che poi regala al suo pubblico postandoli sui canali social. Partecipa con successo ad eventi come Area Sanremo e Tour Music Fest di Mogol, classificandosi primo al Cantagiro con il singolo d’esordio Scivola, al RoxyBar di Red Ronnie e suona in apertura dei concerti di vari artisti.
Dopo l’esordio con Scivola, gli altri brani estratti dall’album Tra i Miei Colori (Ultratempo/Self) sono Amami per SempreIl Grido e Vado Via. C’è anche un pezzo “outsider”, We’ve Found Love, l’unico in inglese, un brano frizzante dalle sonorità reggae che raggiunge l’altro lato del globo, riscuotendo consensi anche in Australia e che introduce l’artista nel panorama internazionale. Dopo il recente singolo “Oggi è Un Altro Giorno”, arriva il 29 marzo il nuovo brano “Stella Cadente”.

www.facebook.com/joeballuzzo
www.instagram.com/joeballuzzo
www.twitter.com/joeballuzzo
www.youtube.com/just1dreamer

Foto di Jereymy Daniel Crouch

FONTE: Ultrapragency (Elisabetta Galletta)

Press Italia

Autore: Press Italia