Le nuove pizze di Angelo Pezzella

ANGELO-PEZZELLANAPOLI – Per celebrare il profondo legame con ‘l’arte tradizionale dei pizzaiuoli napoletani’, Angelo Pezzella  proprietario della omonima pizzeria di via Appia Nuova (Capannelle) – ha pensato a  delle nuove e gustose pizze in grado di appagare la vista e il palato.
Per omaggiare Napoli e il forte legame con i pizzaiuoli napoletani, Angelo Pezzella ha realizzato Le Speciali, le pizze realizzate con prodotti ed ingredienti di stagione, dedicate ai suoi amici e colleghi.  Nel nuovo menu troviamo la 50 Kalò dedicata a Ciro Salvo, una pizza delicata ma decisa fatta con Crema di patate, soffritto di sedano, carote e provola di Agerola; un omaggio speciale va anche a Davide Civitiello, amico e collega, a cui Angelo ha dedicato la Civitiello una pizza fatta con Pomodoro giallo, guanciale, provola di Agerola, pecorino e pepeè per il pizzaiolo Francesco Martucci invece l’omonima pizza Martucci condita con Crema di friarielli con latte di bufala, provola di Agerola, salsiccia e olio evo. Infine la Pignalosa fatta con Mozzarella di bufala campana Dop, pomodorino giallo e scaglie di ricotta dura di Montella, è un tributo alla pizzeria di Salerno di Giuseppe Pignalosa. Tra le new entry troviamo anche Don Angelo la pizza di Angelo Pezzella con Mozzarella di bufala campana Dop, pomodorini del piennolo, capocollo di Zibello e burrata.
Lavorare duro ed essere umili, per fare il mio mestiere ci vuole tanto impegno e dedizione. Ho un grande rispetto per il lavoro dei miei amici pizzaioli e per questo ho deciso di dedicare ad alcuni di loro le mie nuove pizze” dichiara Angelo Pezzella.LE PIZZE E LA CUCINA NAPOLETANA
L’impasto delle pizze, realizzato con le farine di grano 00 dell’azienda Caputo, lievita 24 ore e viene cotto nel forno a legna. Il cornicione è arioso e morbido, il disco soffice e leggero, gli ingredienti che lo ricoprono sono freschi e selezionati. Oltre all’impasto di grano 00, è disponibile anche la pizza con impasto integrale di Tipo I come ad esempio la Roma Capoccia, un omaggio ad Antonello Venditti, con ricotta dura di Montella, pomodorini gialli e rossi del piennolo e provola di Agerola e la Sarnese con pomodoro San Marzano, aglio e origano. Tra le pizze classiche ad aprire l’elenco abbiamo: la Margherita con pomodoro, mozzarella, basilico e grana; la Marinara con pomodoro, aglio, origano e olio evo e la Verace con pomodoro, mozzarella di bufala campana Dop, basilico e olio evo a crudo. Un nuovo ingresso è la 1095 condita con vellutata di zucca, provola di Agerola, salsiccia e scaglie di parmigiano 36 mesi.
Per gli amanti della pizza ripiena la scelta cade su O’ Cazon’ imbottito con ricotta, provola di Agerola, salame, pomodoro e pepeoppure quello con prosciutto cotto, funghi e mozzarella. In menu anche ‘O Panuozz’ con salsiccia, melanzane arrostite e provola di Agerola nella versione denominata Gragnano. Prima di assaggiare le pizze, si può stuzzicare l’appetito con il fritto misto della casa “O Cuopp” con zeppoline d’alghe, crocché, arancini, montanara e frittatina di pasta e il Tris di Montanara (ragù, genovese e crema di friarielli e salsiccia).
Nel menu, accanto alle pizze, è disponibile anche una selezione di piatti di terra e di mare ispirati alla cucina partenopea: tra i primi troviamo lo Gnocco alla Sorrentinagnocchi freschi con pomodorini, fiordilatte e basilico, il Pacchero alla Genovese e la Pasta e Patate con Provola di Agerola. Tra i secondi segnaliamo il Filetto ai ferri con Scarola alla Monachina Salsiccia e Friarielli; mentre tra i piatti di pesce Angelo Pezzella propone Spaghettoni alle Vongole VeraciCalamaro alla piastra servito su crema di zucchine e menta
Monoporzioni dolci e torte sono opera del pasticcere Sal De Riso. Leggera e invitante la Bavarese all’arancia, golosa e appagante la torta 5 sensi con cremoso alle nocciole e croccante di cioccolato fondente, intramontabile il Babà. Da bere una selezione di birre ma anche vini bianchi e rossi che strizzano l’occhio alla terra campana.

LA BIOGRAFIA DI ANGELO PEZZELLA
Fai di un’idea la tua vita. È questo il motto di Angelo Pezzella, pizzaiolo napoletano classe 76, affascinato dal mondo degli impasti sin da piccolo. Il suo percorso professionale parte da Caserta per poi proseguire in Italia e all’estero, fino ad approdare nella Capitale.
Angelo si trasferisce a Roma nel 2013 per lavorare presso la pizzeria Rossopomodoro. Nel 2015 partecipa al Campionato Pizza Village – la competizione mondiale che ogni anno vede sfidarsi a Napoli, centinaia di pizzaioli provenienti  da tutti i continenti – classificandosi primo. Da lì inizia a perfezionarsi sempre di più e, il 3 maggio 2017, inaugura nella Capitale il suo locale, prima denominato That’s Amore e poi Angelo Pezzella Pizzeria con Cucina. Situato sull’Appia Nuova, vicino l’Ippodromo delle Capannelle, è un luogo luminoso e ampio, circa centoventi posti a sedere su 160 mq. In fondo la sala si avvistano la cucina e la pizzeria con il grande forno a legna personalizzato.
Tra gli eventi e le iniziative a cui Pezzella prende parte, sottolineiamo la sua partecipazione in veste di Pizzaiolo Ufficiale di Casa Sanremo, l’area hospitality del Festival della Canzone Italiana riservata agli artisti, agli accompagnatori e ai giornalisti.

ORARIO:
aperto tutti i giorni  dalle 12.00 alle 24.00
Chiuso il  lunedì  e il martedì a pranzo.
FONTE: Ufficio Stampa Passionfruithub Media Food
Press Italia

Autore: Press Italia