Miriam Masala presenta “OPS!” dopo Amici, il Lunezia ed il successo mondiale “La cosa più bella”

Miriam Masala presenta OPS!-copertina
Copertina

“Devi avere pazienza” canta Miriam Masala nel suo nuovo singolo “OPS!”, ma da come sta bruciando le tappe del successo sembra proprio che pazientare non sia nel suo dna: infatti poco dopo precisa “La mia vita è una giostra, in testa un Carnevale di Venezia, non sono fatta per stare ferma”, perché è un vulcano di creatività che è difficile da contenere, come testimonia anche il videoclip che vede una Miriam trasformista, tra cambi d’abiti e pose che passano dall’ironico al sensuale.
Miriam ha partecipato ad Amici di Maria De Filippi raggiungendo il serale, per poi pubblicare il suo primo EP dal titolo “Ancora un po’…”: un disco d’esordio che vede tra gli autori anche il suo compagno di scuderia Matteo Becucci (vincitore dell’edizione 2009 di X-Factor).
Il 2 giugno del 2015, allo Juventus Stadium di Torino, in occasione della “Partita del Cuore”, ha presentato il singolo “La cosa più bella” composto da Giulio Filotto e scritto dal giornalista Carlo Nesti in memoria di 3 grandi campioni dello sport: Pier Mario Morosini, Marco Simoncelli e Vigor Bovolenta, venuti a mancare prematuramente mentre facevano ciò che per loro era “La cosa più bella” ovvero lo sport che amavano. Un singolo importante e ricco di emozione che ha fatto il giro del mondo anche grazie alle presentazioni avvenute durante alcune tra le più attese partite della Volley World League 2015 andate in onda in mondovisione su RAI 2.
In questi mesi Miriam sta componendo il suo nuovo repertorio, con la collaborazione di alcuni giovani interessanti autori e compositori del nuovo panorama della musica leggera italiana, tra i quali Joe Foresta, Zibba, Fabio Ferraboschi, co-autore insieme a Lei e a Matteo Becucci di “Settembre”, brano con il quale Miriam si è aggiudicata il premio della critica come ‘miglior Testo’ al Lunezia 2017.

Video (circa 130.000 vis.)

SOCIAL (oltre 50.000 follower)
https://www.facebook.com/MiriamMasalaOfficial/
https://www.instagram.com/miriamasalareal/

BIOGRAFIA MIRIAM MASALA
Miriam Masala, 25 anni Ligure di Albenga (SV).
Dopo aver partecipato a molti concorsi canori, è approdata nel 2013 alla trasmissione Amici di Maria De Filippi che l’ha vista arrivare alle fasi serali, riscuotendo un ottimo successo tra il pubblico televisivo.
Ad ottobre 2014 ha pubblicato il suo primo EP per l’etichetta Senza Dubbi dal titolo “Ancora un po’…”: un disco d’esordio che vede tra gli autori anche il suo compagno di scuderia Matteo Becucci (vincitore dell’edizione 2009 di X-Factor).
Nei mesi successivi la giovane artista ligure presenta il suo EP esibendosi nelle principali città del nord e centro Italia: da Torino a Milano, da Bergamo a Firenze fino a Roma. Da questo primo Ep escono due singoli: il primo è “Ancora un pò”, pubblicato nel luglio 2014, che anticipa l’uscita del disco, mentre il secondo è “Amore senza fine” scritto da Matteo Becucci.
Il 2 giugno del 2015, allo Juventus Stadium di Torino, in occasione della “Partita del Cuore”, ha presentato il singolo, “La cosa più bella”, composto da Giulio Filotto e scritto dal giornalista Carlo Nesti in memoria di tre grandi campioni dello sport: Pier Mario Morosini, Marco Simoncelli e Vigor Bovolenta, venuti a mancare prematuramente mentre facevano ciò che per loro era “La cosa più bella” del mondo, ovvero lo sport che amavano. Un singolo importante e ricco di emozione che ha fatto il “giro del mondo” grazie alle presentazioni avvenute durante alcune tra le più attese partite della Volley World League 2015 andate in onda in mondovisione su Rai Sport 2, come ad esempio Italia-Australia giocata a Verona e Italia-Brasile disputata a Roma in un-gremito Foro Italico.
A dicembre 2015 è uscita una sua personale reinterpretazione del singolo di successo di Lorenzo Jovanotti “Le tasche piene di sassi”.
Durante l’estate 2016 il suo esordio alla conduzione delle selezioni di semifinale delle 59esima edizione del Festival di Castrocaro dove, ovviamente, non ha mancato di incantare il pubblico con la sua splendida voce attraverso alcune esibizioni a sorpresa e particolarmente emozionanti.
Nel giugno 2017 ha pubblicato “I miei Sentieri” nuovo EP Unplugged, realizzato con la produzione di Lorenzo Confetta e la partecipazione di Matteo Gozzi alla chitarra, nel quale Miriam ha messo a nudo alcune delle più belle canzoni internazionali di tutti i tempi, interpretandole chitarra e voce. In questi mesi Miriam sta componendo il suo nuovo repertorio, con la collaborazione di alcuni giovani interessanti autori e compositori del nuovo panorama della musica leggera, tra i quali Joe Foresta, Zibba, Fabio Ferraboschi (co-autore insieme a Lei e a Matteo Becucci di “Settembre”, brano con il quale Miriam si è aggiudicata il premio della critica come “miglior Testo” al “Premio Lunezia 2017) oltre ai F.lli Caruso (noti anche come produttori sotto lo pseudonimo di ETNA MUSIC), abbracciando sonorità e melodie internazionali, calate con coraggio e determinazione nel panorama Pop Italiano, grazie anche alla sua grande duttilità interpretativa ed alla freschezza dei suoi testi.
Il Brano che ha presentato alla commissione del 69° Festival di Sanremo è “OPS” di cui è anche autrice del testo. I compositori della Musica sono Joe Foresta e i F.lli Caruso che hanno anche realizzato la produzione Artistica del brano.

FONTE: SAMIGO Press

Press Italia

Autore: Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...