Polo-Museale-della-Calabria-logoDomenica 13 ottobre 2019 il Polo museale della Calabria, diretto dalla dottoressa Antonella Cucciniello, partecipa all’iniziativa Famiglie al museo (F@Mu) con attività didattiche e ludiche in linea con i principi ispiratori dell’oramai consolidato appuntamento.

Questi, di seguito indicati, i luoghi della cultura statali di propria competenza con le rispettive programmazioni.


Galleria Nazionale di Cosenza (Cosenza)
mail: pm-cal.gallerianaz-cs@beniculturali.it
Un viaggio speciale alla scoperta dei molteplici racconti custoditi nella Galleria nazionale di Cosenza tra storia dell’arte, lettura digitale ed esperienza ludica. Alle famiglie in visita al museo verrà proposta la lettura animata delle collezioni tramite le voci narranti di curiosi e “insoliti” visitatori, personaggi di un ebook specificatamente dedicato alla Galleria nazionale.
Per tutta la mattinata grandi e piccini prenderanno parte a divertenti attività che favoriranno la condivisione di un momento di riflessione sulla bellezza e sull’ importanza del nostro patrimonio artistico. Attraverso la lettura di insolite carte di identità e la risoluzione di simpatici indovinelli, i partecipanti vestiranno i panni di abili investigatori alla ricerca delle opere esposte nelle sale. Per facilitare le attività agli adulti verrà consegnata una mappa con la collocazione delle opere oggetto delle proposte didattiche.
Target: famiglie (suggerito per bambini tra i 6 e i 10 anni, accompagnati da almeno un adulto)
Orario: 10.30-13.30
Durata: 3 ore circa
Costo: attività gratuita
Prenotazione gradita alla email: pm-cal.gnc.didattica@beniculturali.it

**********

Museo Archeologico Nazionale “Vito Capialbi”di Vibo Valentia – (Vibo Valentia)
mail: pm-cal.capialbi@beniculturali.it
Anche quest’anno il Museo Archeologico Nazionale “Vito Capialbi” partecipa alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, F@MU 2019 raccogliendo la sfida di far vivere alle famiglie un’esperienza significativa alla scoperta delle infinite storie che un museo può raccontare attraverso i suoi reperti. “C’era una volta al museo…” è il tema 2019 di questa giornata durante la quale si vuole far conoscere la cultura del proprio territorio attraverso il divertimento e il confronto con gli altri. La giornata inizierà alle ore 10.00 con una visita guidata che consentirà di ammirare il patrimonio archeologico custodito nel Museo, prestando particolare attenzione ad un significativo reperto: la bellissima hydria raffigurante il mito di Anfiarao. Partendo proprio dalla figurazione si procederà, alle ore 10.30, alla narrazione del mito: chi era Anfiarao? Perché non voleva partire per la guerra contro Tebe? Che ruolo ha avuto la moglie in questa vicenda? Venite a scoprirlo al Museo dove alle ore 11.00 gli artisti Antonio La Gamba, Maria Grazia Franzè, Antonio Cardona, Pietro Topia e Angelo Lo Torto terranno dei laboratori creativi e workshop legati al mito, durante i quali genitori e bambini saranno protagonisti. Genitori portate i bambini al Museo, sarà sicuramente un’ ottima occasione per trascorrere un bel momento insieme!

**********

Museo Archeologico Nazionale di Crotone (Crotone)
mail: pm-cal.crotone@beniculturali.it
Per il quarto anno consecutivo il Museo Archeologico Nazionale di Crotone aderisce alla giornata F@MU (Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo) dedicata in tutta Italia alle Famiglie con bambini. Anche quest’anno sarà possibile visitare il nostro Museo dalle ore 9.00 alle ore 20.00 con ingresso gratuito per bambini e minorenni. Come indicato dal tema della giornata C’era una Volta al Museo, ai nostri giovani visitatori verrà proposto uno storytelling incentrato su alcuni dei pezzi più importanti delle nostre collezioni: le Sirene. Animali fantastici nati dalla fervida fantasia degli antichi e legati al famoso episodio omerico, esse furono a Crotone particolarmente care al filosofo Pitagora che le immaginò come esseri legati alla musica, incaricate dagli dei di sorvegliare le sfere celesti e addette al trasporto dei defunti nell’Aldilà. Insomma, dei veri fenomeni!
La storia delle Sirene verrà presentata attraverso narrazioni, giochi e immagini.
Per informazioni e prenotazioni visite guidate sarà comunque meglio prenotarsi (telefono: 0962.23082; email: pm-cal.crotone@beniculturali.it).

**********

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Sibari – Cassano all’Ionio (Cosenza)
mail: pm-cal.sibaritide@beniculturali.it
Il Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide partecipa anche quest’anno alla giornata “Famiglie al Museo”. I giovani visitatori, accompagnati dai loro genitori,  dalle 9.00 alle 13.00, potranno usufruire di visite guidate, laboratori didattici e ascoltare la lettura delle favole sibarite.  Tali attività saranno gratuite.
Ingresso al Museo sarà a pagamento (eccetto le gratuità previste per legge).
Per informazioni:
tel. 09891/79391-2
email pm-cal.sibaritide@beniculturali.it

**********

Museo Archeologico e Parco Archeologico dell’antica Kaulon – Monasterace (Reggio Calabria)
mail: pm-cal.kaulon@beniculturali.it
Anche quest’anno il Museo dell’antica Kaulon partecipa alla giornata nazionale delle Famiglie al Museo con l’evento “ Caccia …all’amazzone Clete “. In particolare, i bambini dai 6 ai 10 anni e le loro famiglie avranno la possibilità di effettuare una caccia al tesoro consistente nel ritrovamento, all’interno delle vetrine espositive, del reperto raffigurante l’amazzone Clete, fondatrice, secondo il mito, della città di Kaulonia. A tal fine, ai partecipanti verrà proposto, dalla voce narrante della scrittrice Rossella Schrel, il racconto del mito di fondazione, tratto dall’Alexandra di Licofrone e, successivamente, saranno consegnati una mappa e dei giochi enigmistici da risolvere per poter scoprire il reperto oggetto della ricerca.

**********

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Scolacium –  Roccelletta di Borgia (Catanzaro)
mail: pm-cal.scolacium@beniculturali.it
Il Museo archeologico nazionale di Scolacium partecipa alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, F@MU 2019. “C’era una volta al museo…” è il tema 2019 che permetterà ai bimbi e alle loro famiglie di imparare e conoscere meglio la storia e l’archeologia del nostro territorio
in modo divertente. Le famiglie saranno accompagnate nella visita guidata e con l’occasione potranno partecipare all’attività “ scegli il tuo reperto” e alla fine dovranno riprodurlo, disegnandolo e colorandolo, per portarlo a casa come ricordo. Le famiglie potranno inoltre usufruire di strumenti educativi interattivi, tramite l’ausilio di tablet e applicazioni, utili per entrare a contatto con l’arte e l’archeologia in modo divertente e interessante. Attività prevista dalle 10.00 alle 12.00.

FONTE: Ufficio Stampa Silvio Rubens Vivone.

Press Italia

Autore: Press Italia