Il coronavirus non ferma le celebrazioni (rigorosamente virtuali) per il Natale di Roma

Una giornata ricca di eventi social per celebrare i 2773 anni dalla fondazione della Città Eterna. Protagonisti il Pantheon, grazie allo spettacolare video realizzato dal Mibact, e gli altri luoghi simbolo della Capitale. Toccante il monologo interpretato da Max Giusti, omaggio a Roma e agli Italiani in questo tempo di crisi.

2773° Natale di Roma | Parco archeologico del ColosseoROMA – L’emergenza Covid-19 non ha impedito che anche quest’anno, come ogni 21 aprile, si festeggiasse il compleanno della nostra Capitale. Certo, un compleanno diverso dal solito, ma comunque ricco di iniziative che hanno riscosso grande successo (per chi se le fosse perse, di seguito tutti i link per recuperarle).

Per l’occasione, il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo (Mibact) ha realizzato un video inedito che mostra uno dei primi effetti speciali della storia: un gioco di luce, escogitato dall’Imperatore Augusto, che si ripete ogni 21 aprile a mezzogiorno. In quel preciso momento, infatti, il sole entra nell’oculus del Pantheon con un’inclinazione tale da creare un fascio di luce che centra perfettamente il portale d’ingresso. Così, quando l’Imperatore varcava la soglia del tempio, tutto il suo corpo era immerso nella luce. Un momento unico, che quest’anno un Pantheon senza visitatori ha permesso di immortalare in tutta la sua spettacolarità (MiBACT).

Anche gli altri luoghi simbolo della Capitale sono stati protagonisti della giornata di ieri, attraverso immagini inedite diffuse sui canali social. In particolare, il Parco archeologico del Colosseo ha aperto virtualmente i suoi cancelli per raccontare gli interventi di restauro e manutenzione in programma nel corso del 2020: dalla Colonna di Traiano all’Arco di Tito, dal Tempio di Vesta all’Arco di Settimio Severo. (#ParcoColosseo).

Una visita virtuale alle Terme di Caracalla è stata invece il regalo di compleanno della Soprintendenza speciale di Roma. Il progetto propone un affascinante percorso tra le rovine del sito e le fedelissime ricostruzioni tridimensionali, guidato dalla voce della direttrice del monumento, l’archeologa Marina Piranomonte. A rendere ancora più suggestiva la visita, le musiche eseguite dall’Orchestra e dal Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta da Antonio Pappano.

In diretta streaming dal Museo Etrusco di Villa Giulia, un tuffo nel passato insieme a Valentino Nizzo, per un approfondimento sulle origini di Roma e sulla figura di Romolo. Riferimenti all’archeologia e non solo, dato che Nizzo è stato consulente scientifico del regista Matteo Rovere per la serie-tv Romolus.

Da segnalare infine l’omaggio del Campidoglio a Roma e agli Italiani, realizzato grazie alla collaborazione gratuita di un gruppo di professionisti. Un monologo interpretato con grande coinvolgimento da Max Giusti e ambientato nella splendida cornice del Campidoglio, dei Musei Capitolini e dei Fori Imperiali. Il monologo è andato in onda su Rai2 durante la trasmissione Patriae ed è online da oggi in versione integrale.

 

Elena Nafissi

Autore: Elena Nafissi

Laureata con lode in Scienze Politiche presso l’Università Luiss Guido Carli, con una tesi in Diritto dell’Unione europea, dal titolo «Le misure restrittive dell’Unione europea nei confronti della Siria» (2014). Si specializza in Relazioni Internazionali ...