La reinterpretazione dell’Inno Nazionale dell’artista Daniela Pobega diventa simbolo della lotta contro il covid-19

Di certo Daniela Pobega non poteva immaginare la forza e la potenza del suo messaggio qualche anno fa quando ebbe l’idea di reinterpretare in studio l’Inno di Mameli, la canzone rappresentativa dello Stato Italiano in tutto il mondo

Daniela Pobega
Daniela Pobega

Un omaggio all’Italia, in tempi non sospetti, che oggi più che mai assume un significato importante, nella perseveranza della lotta che tutti noi stiamo affrontando della pandemia globale di covid-19. Accomunati da una vicenda che ci tocca tutti, senza distinzione, ci accorgiamo che le distanze non esistono, ma #siamotuttiitaliani uniti e coesi.
Attraverso questo messaggio social, l’interpretazione di Daniela spopola sul web ed entusiasma per la carica di forza e positività che emana. Cantando l’Inno Nazionale Italiano esprime tutta la sua gratitudine, la gioia e la fierezza di far parte di questa nazione che accoglie come una grande madre. Lei più che mai donna “testimone” di questa unione tra paesi diversi: di origine brasiliana, viene adottata a soli pochi mesi da una famiglia in provincia di Trieste. Daniela è un’artista che ti trasmette molto, ti racconta di sé e dei suoi sogni, nonostante un curriculum pieno di esperienze importanti in Italia, Spagna ed Inghilterra. Artista versatile, si è cimentata in differenti generi musicali dal pop al jazz, al gospel, specializzandosi in musical teatrali. Inizia gli studi  diplomandosi al corso di “Alta Formazione in Vocologia Artistica”, all’Università di Bologna. Prosegue poi la sua formazione a Trieste dove si laurea in indirizzo teatrale al DAMS, e grazie al direttore artistico del Teatro Rossetti di Trieste, Antonio Calenda, debutta in “Sogno di una notte di mezza estate”. Si innamora e si appassiona di questo genere quando vede per la prima volta una performance di Amii Stewart. Nel 2004 viene scelta dalla Compagnia della Rancia per interpretare la fata turchina in “Pinocchio – Il Grande Musical”, e successivamente entra nel cast di altri musical come La Piccola Bottega degli Orrori, Jesus Christ Superstar e nella parte di Keisha in Flashdance. La vera svolta arriva ad ottobre 2011 quando debutta nel ruolo di Nala, nel musical Disney (versione spagnola) de “Il Re Leone” al Teatro Lope de Vega di Madrid, per ben 4 stagioni consecutive. Al rientro da Madrid viene scelta come cantante per il musical Dirty Dancing, riconfermata per lo stesso ruolo anche dai produttori inglesi per il Tour UK al Phoenix Theatre di Londra. Instancabile prosegue la sua carriera facendo parte del cast dei musical Ragtime e Peter Pan, mentre l’unica esperienza in tv la vede nel ruolo di Aisha, in due puntate della fiction “Volevo fare la rockstar” trasmessa su Rai 2. Nella primavera del 2019 viene scelta per il ruolo di Jane, la protagonista femminile del musical “A Bronx Tale” al Teatro Nuovo di Milano. Daniela dunque, affianca brillantemente la carriera teatrale a quella di cantante e allo stesso tempo svolge l’attività di vocal coach in varie accademie musicali.

Come nella sua vita, Daniela adesso ci vuole trasmettere il messaggio di perseveranza e resistenza di cui tutti noi abbiamo bisogno. E’ ora di cantare con lei l’INNO e di dire #siamotuttiitaliani.

Link Video:

Contatti
https://www.facebook.com/danielapobegaofficial/
https://www.instagram.com/danielapobegaofficial/

FONTE: Isabel Zolli Promotion Agency.

Press Italia

Autore: Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...