Tornano i concerti nelle Marche, la band Il Diavolo & l’Acqua Santa riparte da Pergola

La band della provincia di Pesaro Urbino punta ai concerti all’aperto su prenotazione: “La musica è tutt quel che ci serve, o quasi, per ripartire”

Il-Diavolo-&-l’Acqua-Santa-inPERGOLA (PU) – E’ una delle prime band che tornerà a suonare davanti al pubblico nelle Marche. Il decreto regionale che consente la ripresa delle attività relative a spettacoli aperti al pubblico è di qualche giorno fa, e Il Diavolo & l’Acqua Santa, in tempi record, è pronto al primo concerto. L’appuntamento, attesissimo, è in programma sabato 20 giugno alle ore 20.30 all’Elda Bar di Bellisio di Pergola.
E’ immensa la voglia della band, conosciuta in tutta Italia per i tantissimi live, con all’attivo anche la recente partecipazione a Musicultura, di tornare a regalare emozioni.
Il Diavolo & l’Acqua Santa è composto da: Thomas Reggiani; Diego Brancaccio; Alessandro Mazzoli, Manuel Bendetti.
Durante questa emergenza sanitaria, si è spesso ricordato di quanto la musica e, in generale, l’arte, siano state penalizzate. Con la graduale ripresa delle attività sociali ed economiche, la musica sta riacquistando, seppur lentamente, la sua centralità. «Come è già accaduto in passato, anche in questa occasione – spiegano i ragazzi della band – l’entroterra e la costa marchigiana assumono un ruolo fondamentale, di rilancio e stimolo alla ripartenza nell’ambito dell’intrattenimento, della cultura e del turismo. Siamo orgogliosi di essere riusciti a riattivarci velocemente, elaborando una nuova modalità di concerto in collaborazione con le realtà del terzo settore locali». A partire da sabato a Pergola, Il Diavolo & l’Acqua Santa presenterà in anteprima lo spettacolo “Music is all (you need)”, un concerto speciale che ripercorrerà i principali successi dal sound British con arrangiamenti freschi, contemporanei, e brani originali tratti dal loro ultimo EP, Altrametà. Atmosfere Sixties e cantautorato italiano. Gli spettacoli saranno all’aperto e accessibili esclusivamente su prenotazione, i posti saranno assegnati e, ovviamente, saranno rispettate le norme sul distanziamento. «In ogni caso, però, sarà la musica a unire, cancellare le distanze, insinuarsi in ogni spazio, oltrepassare le barriere. La musica sarà il nostro tempo ritrovato, un’emozione che si imprime per ripetersi: come la canzone preferita di sempre».
Questi gli altri concerti in programma: 26 giugno al Kilometro 25 a Fano; il 27 al White a Marotta; il 4 luglio al Mood di Mercatello sul Metauro; il 5 in piazza Matteotti a Sassoferrato; il 17 ai Bagni Carlo a Fano; 1 agosto a Castelverde di Cremona; il 7 al Festival di Majano, in provincia di Udine; il 9 al Sabbiadoro Beach di Lignano Sabbiadoro.
Il Diavolo e l’Acqua Santa sogna un concerto di voci che intonino insieme proprio quel ritornello, per tornare a far vivere la musica, la speranza nel futuro.

Info: pagina Facebook Il Diavolo & l’Acqua Santa

FONTE: Marco Spadola.

Press Italia

Autore: Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...