“Storie, racconti, epopea e miti di bar italiani”

Il libro è a cura di Luca Martini e Paolo Panzacchi

E-poi-ci-troveremo-come-le-star-inROMA – È in libreria l’antologia a cura del bolognese Luca Martini e del ferrarese Paolo Panzacchi dedicata al luogo del cuore degli italiani, il cui titolo si rifà a un noto verso della famosissima canzone di Vasco Rossi: “E poi ci troveremo come le star. Storie, racconti, epopea e miti dei bar italiani” (collana “I minolli”; 248 pp. – 16,90 euro – ebook in uscita), ventidue racconti per venticinque autori che si sono confrontati con il luogo principe dello svago, inteso come punto di incontro e teatro di storie, avvenimenti, situazioni.
L’occasione dell’antologia è un viaggio nei bar italiani, nelle loro atmosfere, nei luoghi cari agli autori, tra tavolini e bicchieri, per rispolverare ricordi del passato, rivivere momenti memorabili, sognare ad occhi aperti con una tazzina di caffè fumante tra le dita o una birra ghiacciata in mano, tra personaggi e scenari ispirati dalla frequentazione quotidiana nel quale qualche cliente (o barista) forse si riconoscerà.
Ciascuno di noi ha infatti un luogo del cuore dove nascondersi con un caffè caldo in mano, dove andare solo per parlare con il barista, figura mitologica, un crossover tra un amico, un confidente e uno psicologo, dove buttar giù qualcosa di forte perché quel luogo è più caldo del salotto di casa tua. Quelle che ne sono uscite sono storie che si intrecciano e passano in qualche maniera dentro questo luogo così importante per la socialità italiana, racconti a volte divertenti, altri drammatici e spesso malinconici. Perché, d’altro canto, ciascuno di noi ha sempre sognato di ritrovarsi con gli amici a bere del whisky al Roxy Bar. Che si tratti di persone comuni o vere e proprie star.
Oltre ai due curatori – Luca Martini (Bologna) e Paolo Panzacchi (Ferrara) –, firme dei racconti sono: Silvia Antenucci (Verona), Maria Silvia Avanzato (Bologna), Alessandro Bruni (San Lazzaro di Savena – Bologna), Paolo Capponi (Fermo), Caterina Cavina (Medicina – Bologna), Fabrizio Corazza (Bologna), Andrea Guglielmino (Roma) e Barbara Panetta (Londra), Massimo Laganà (Bergamo), Emanuela Mascherini (Firenze), Eva Massari (Milano), Gianluca Morozzi (Bologna), Massimo Padua (Ravenna), Giovanni Pannacci (Rimini), Luca Ribani (Bologna), Vito Ribaudo (Milano), Christian Carano e Alessio Romano (Pescara), Livia Sambrotta (Milano), Alessio Schreiner (Roma), Linda Traversi (Ravenna), Roberto Van Heugten (Desenzano s/G) e Paolo Zardi (Padova).

FONTE: AISE.

Press Italia

Autore: Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...