Si è conclusa un’appassionante “Pedavena – Croce D’Aune”

E' l'ultima gara del campionato italiano velocità in montagna

PEDAVENA (BL) – La “Pedavena – Croce D’Aune” con un percorso lungo km 7,785, l’ultima gara del campionato italiano di auto storiche e moderne della velocità montagna, si è conclusa domenica ed ha visto trionfare il pilota toscano Simone Faggioli, con un tempo totale di 6’40″87, al suo decimo podio a Pedavena. Simone Faggioli, al volante della Norma M20 FC Zytek, si è infatti aggiudicato la vittoria dopo un entusiasmante duello con Christian Merli a bordo della sua Osella FA 30 EVO Fortech con un tempo totale di 6’41″62, in vantaggio di 16 centesimi nella prima manche, ma tutto si è capovolto con la seconda partenza quando il vincitore lo ha sconfitto superandolo di 91 centesimi.

Al terzo posto sul podio è salito Diego Degasperi su Osella FA 30 Zytek, che ha oltrepassato l’arrivo con un semiasse rotto.

In totale sono stati 180 i piloti arrivati al traguardo anche se i verificati erano 209.

La sfida dei primi due piloti è stata davvero avvincente ed i numerosi spettatori presenti hanno dovuto controllare il cronometro fino all’ultimo istante per capire il verdetto. Faggioli decretato vincitore con 3’19″52, ha ottenuto anche un tempo record, il suo stesso registrato nel 2015 con 3’22″92.

Ora qui di seguito una serie di immagini che immortalano momenti della gara e dei paddok.

Foto di Giordano Bei Angeloni

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.