Amatrice per ricominciare

Una Messa solenne ed una raccolta fondi per ricordare le vittime del terremoto e ricostruire

La scrittrice Barbara Appiano

AMATRICE (RI) – Il 2 settembre sarà una giornata importante ad Amatrice, una giornata dedicata al ricordo delle vittime del terremoto del 24 agosto 2016. Per l’occasione il comitato “Ricostruiamo Saletta” ha organizzato una messa solenne e una raccolta fondi per la ricostruzione di Saletta, frazione di Amatrice.

Oltre alle Autorità, sarà presente anche la scrittrice Barbara Appiano che aveva già avuto occasione di visitare Saletta e seguire con impegno la causa dei terremotati.

Durante l’evento la scrittrice intervisterà alcuni dei sopravvissuti per conoscere meglio la loro storia e i loro stati d’animo. Una raccolta di informazioni che si aggiungerà a quelle già resocontate e che saranno inserite nel libro “Tutto in una vita, tutto in un minuto”, nel quale protagonista sarà il terremoto che chiederà perdono per quanto causato.

Inoltre, verrà presentato l’ultimo libro della Appiano “Città senza semafori e case con le ruote”, il cui ricavato sarà donato in beneficienza al comitato “Ricostruiamo Saletta”.

Barbara Appiano, in qualità di scrittrice sempre impegnata sul fronte sociale, ha dichiarato che “occorre valorizzare il territorio e accrescere la cultura al rispetto dell’ambiente anziché discariche abusive ed inquinamento industriale, magari tramite discipline scolastiche nella scuola primaria da impartire tramite fumetti, fiabe, illustrazioni…”. Ha poi  proseguito affermando che “l’ambiente è la casa dove dobbiamo vivere, per questo si deve prendere maggiore coscienza per conservare al meglio tutte le strutture del nostro Paese ed evitare catastrofi naturali”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.