Raffaele Scircoli premiato come mentalista più originale e creativo dell’anno

Raffele Scircoli, milanese, classe 1982, è stato premiato come mentalista più originale e creativo dell’anno, dalla International Magicians Society con sede a New York e Las Vegas

Raffaele Scircoli premiato come mentalista più originale e creativo dell’anno
Raffaele Scircoli mentalista riga Russia 12

MILANO – Raffaele Scircoli protagonista di numerosi spettacoli televisivi su canali nazionali e spettacoli dal vivo per clienti come Mediaset e Sky, anno dopo anno, affascina il mondo intero con i suoi spettacoli di mentalismo ed esibizioni live mai viste prima. E’ rapidamente diventato uno tra i mentalisti più importanti, finendo al top tra i mentalisti di tutta Europa. Ha partecipato e continua a partecipare a moltissimi programmi su reti nazionali e internazionali in diversi paesi nel mondo: Italia, Svizzera, Albania, Stati Uniti, Russia, solo per citarne alcuni, è stato premiato dalla International Magicians Society, fondata nel 1968, che ha premiato in passato, personaggi del calibro di David Copperfield e Harry Blackstone.
Con queste parole Raffaele Scircoli presenta se stesso al mondo che lo osserva: “Sono un mentalista, gioco con la vostra mente, inganno attraverso l’errata percezione dei sensi “.  E anche solo con un semplice oggetto, Raffaele Scircoli può farci entrare in un mondo che non avremmo neppure immaginato: “Questa è una chiave di un mondo che non è il nostro – dice in un programma sul canale nazionale Svizzero RSI, tenendo nella sua mano una normalissima chiave – E una chiave può connettere due mondi, quello immaginario con quello reale”.
Raffaele Scircoli è un intrattenitore di altissimo rango a livello mondiale e uno dei mentalisti più impegnati nel paese. Ha deciso di perseguire il suo grande sogno di diventare un mentalista e oggi, dopo anni, continua a sorprendere il suo pubblico con le sua capacità. E questo premio internazionale si va a sommare alla lista dei suoi grandi risultati sino ad oggi ottenuti.
“Non è magia ma c’è inganno” dice Alessandro Cecchi Paone, per introdurre l’esibizione di Raffaele Scircoli qualche tempo fa nel suo programma “La settima porta” su Mediaset.
“Quello che l’occhio vede e l’orecchio sente, la mente crede” è una celebre frase dell’immenso Harry Houdini, uno dei più famosi illusionisti ed escapologi della storia, reso celebre dalle sue fughe impossibili. Sono queste poche parole che racchiudono, ancora oggi, tutto ciò che ruota attorno al concetto di magia, illusionismo e mentalismo. E Raffaele Scircoli lo sa bene.

Raffele Scircoli | www.raffaelescircoli.com |  info@raffaelescircoli.com

FONTE: Ufficio Stampa Notiziabile

Press Italia

Autore: Press Italia