Bottiglie Aperte: grande successo per l’ottava edizione

Bottiglie Aperte 2019-locandinaMILANO – Boom di presenze per Bottiglie Aperte, kermesse del mondo vino giunta al suo ottavo anno consecutivo ed evento di punta della seconda Milano Wine Week. Ho.re.ca. ed estimatori del settore si sono dati appuntamento nel cuore di via Tortona, precisamente al Super Studio Più, permettendo alla manifestazione di registrare un risultato straordinario in termini di passaggi: oltre 5.000 visitatori hanno potuto “assaporare” una due giorni di incontri con il top di gamma del panorama vitivinicolo made in Italy, confermando Bottiglie Aperte uno degli eventi più blasonati del settore.
La Milano Wine Week compie due anni e Bottiglie Aperte si conferma il momento per eccellenza dedicato all’incontro tra le cantine e gli operatori della somministrazione e della distribuzione. Un dato confermato dalla grande risposta degli addetti ai lavori e del pubblico. Milano, capitale italiana del commercio e delle tendenze, può divenire un grande trampolino per le molte cantine emergenti presenti all’evento: la sfida futura sarà quella di focalizzare l’attenzione sul mondo vinicolo emergente creando un evento che, sulla scorta di modelli mutuati dalla moda e dal design, possa divenire interessante per operatori nazionali ed internazionali alla ricerca di nuove interpretazioni vinicole dei nostri straordinari territori” – ha dichiarato Federico Gordini, ideatore del format della manifestazione e Presidente di Milano Wine Week.
Abbiamo alzato l’asticella e i risultati sono dalla nostra – ha commentato Fabio Dossena, Managing Partner di Aliante Business Solution – da due anni a questa parte proponiamo ai nostri espositori un allestimento di design e una location di livello, ai nostri visitatori offriamo invece la possibilità di incontrare eccellenze del settore provenienti da ogni parte d’Italia. Il feedback positivo di chi sceglie Bottiglie Aperte sia come espositore che come visitatore è il motore di tutta la nostra macchina, la spinta per fare ancora meglio il prossimo anno. Un dato che amo riportare è la percentuale delle persone che, intervenute il primo giorno, hanno deciso di tornare anche il lunedì: quest’anno è stata del 45%”.
Tra i momenti clou grande successo per l’Enoteca 5StarWines the Book di Vinitaly e, anche quest’anno, ampio spazio alle isole tematiche con Vino Veritas, Radici Natural Wines – tornato in kermesse con 20 aziende del proprio catalogo, raddoppiando lo spazio dei vini naturali – l’Associazione Donne del Vino e il Corner Spirits.
L’Associazione Donne del Vino è stata protagonista dell’originale masterclass “Astrologia del Vino: dimmi che varietà sei, ti dirò che Donna del Vino sono”. La masterclass, guidata dal giornalista Andrea Zanfi, ha visto la partecipazione delle produttrici delle aziende Villa Corniole, Mossi Aziende Agricole Vitivinicole Srl, Azienda Agricola Ceci Enrico, Soc. Agr. Tenuta La Tenaglia, Tenuta Mattei, Colognole, Le Guaite di Noemi e Azienda Agricola Tiberi David.
La masterclass, dal titolo “Bubbles – Le bollicine italiane” organizzata da Bubbles Italia e dedicata al mondo della spumantistica italiana, ha sancito una delle novità più apprezzate grazie alla collaborazione con SpumantItalia e il magazine Bubbles Italia, che hanno veicolato il mondo spumantistico italiano all’interno di un evento rilevante come Bottiglie Aperte.
La “due giorni” ha dato spazio anche a momenti tematici di approfondimento come il “blind test” sul liquore al caffè prodotto dall’azienda Morganti e il rilancio della base per cocktail “Franzini” un prodotto nato dalla tradizione della “Milano da bere” e pronto a diventare un must tra le tendenze.
Terminata l’ottava edizione, il team Bottiglie Aperte presenterà per la prima volta un calendario di “preview” che toccherà numerose città d’Italia con l’obiettivo di proporre l’eccellenza della viticoltura italiana. L’organizzazione sta già lavorando a stretto contatto con le associazioni di categoria e gli assessorati di riferimento delle singole regioni: hanno già aderito al progetto Calabria, Lazio, Campania e Toscana.
Si approderà infine a Milano con l’annuale kermesse il 4 e 5 ottobre 2020.

FONTE: Ufficio Stampa Bottiglie Aperte.

Press Italia

Autore: Press Italia